PROGETTI IN ITALIA

“Babbo Natale” di Alessandro Valenti, prodotto da Saietta Film in collaborazione con Fondazione Emmanuel / CTP “Casa Francesco” con tutti i Richiedenti Protezione Internazionale /Campagna Empatica METTITI NEI MIEI PANNI, vince la prima edizione del Premio MigrArti della 73a Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia!!!

L’aspetto più bello di questo riconoscimento internazionale è stato il percorso fatto. Tutto è partito dall’ascolto delle storie di vita dei nostri migranti; i loro volti e la loro anima sono stata la scintilla. E’ necessario fare luce su situazioni, viaggi e storie che spesso vengono oscurate, anche volutamente. La passione e l’Amore per l’Essere Umano sono il motore di un percorso fatto di accoglienza, integrazione, arte e solidarietà.

Grazie a tutti. Hamid, Mohamed, Lamin, Demba, Naser, Khadar, Abdul, Mujtaba,….in primis. Grazie ai volontari e operatori Emmanuel. Grazie alla Comunità Novolese, accogliente e creativa. Grazie a chi ha saputo cogliere in questo progetto…l’integrAZIONE!

PROGETTI IN ITALIA:

  • Servizio di Accoglienza per Minori Stranieri Non Accompagnati, attualmente attraverso una Comunità Socio-Educativa a Potenza;
  • Servizio di Accoglienza e Assistenza di Cittadini Stranieri Richiedenti Protezione Internazionale a Novoli (LE), convenzionato con la Prefettura di Lecce;
  • Centro Ascolto e di Prima Accoglienza per migranti a Lecce e a Taranto con servizi di: Counseling; Assistenza e Accoglienza; Disbrigo pratiche per la casa, il lavoro, la salute; Assistenza Legale ed attività di sensibilizzazione sulle problematiche relative a Richiedenti Asilo e Rifugiati;
  • Attivazione di Tirocini Formativi volti all’inclusione lavorativa;
  • Laboratorio di Lingua Viva, primo approccio alla lingua italiana per immigrati;
  • Promozione di Progetti e Percorsi di Inclusione sociale con la partecipazione attiva di migranti e cittadini italiani: CiclOfficina; Free Little Library; Cortometraggio “Babbo Natale”; Laboratorio Ambiente; GoAll- Obiettivo Inclusione; etc.
  • Promozione del commercio Alter-Nativo;
  • Percorsi Didattici in accordo con Istituti Scolastici di ogni ordine e grado, gruppi e associazioni, sui temi della Legalità; dell’Intercultura e valorizzazione delle differenze; della Pace e della Convivialità; della Cittadinanza Attiva.
  • Promozione, adesione e diffusione di Campagne Nazionali e Internazionali: “Ero Straniero”; “Obiettivi del Millennio”; “Diritti Umani e Beni Comuni”; “Prima la scuola”; etc.
  • Promozione e organizzazione di Incontri, Convegni e Seminari Nazionali ed Internazionali finalizzati a creare e proporre momenti concreti di dialogo tra generazioni, culture e religioni, tra gli altri: Veglie Internazionali dei Piccoli della Terra; Piccoli Ponti di Pace e Umanità; Dunya; Premio Fraternità; MigrAzioni; etc.
  • Progetto “Il tuo giorno più bello per il Sud del Mondo”, pergamene solidali in sostituzione dei regali o delle bomboniere quale sostegno ai Progetti di Cooperazione Internazionale nei Paesi del Sud del Mondo;
  • Editore dal 2001 di “Sud del mondo notizie”, rivista di informazione sul Sud del mondo e sui progetti che la Fondazione Emmanuel promuove e/o realizza in Italia e nel mondo;
  • Partner nel Progetto “Coltivatori di legalità” ammesso a finanziamento a valere sul P.O.R. Puglia FESR FSE 2014-2020 – Asse IX – Azione 9.6 – Avviso n. 2/2017 “Cantieri innovativi di antimafia sociale: educazione alla cittadinanza attiva e miglioramento del tessuto urbano”.Progetto presentato dall’ATS “LIBERA-MENTE” composta dal Comune di Copertino, dal Comune di San Donaci, dal Comune di Cellino San Marco, dal Centro di F.P. Apulia, dal Liceo statale “Don Tonino Bello” di Copertino, dalla Coop. sociale “Solidarietà”, da ACLI Puglia, da Fondazione Emmanuel, dall’Associazione Foreste Urbane.

OBIETTIVO DEL PROGETTO:

Sviluppo di una logica di rete sistemica con positivi riflessi per il territorio in termini di efficienza e di efficacia attraverso la costituzione sia di cooperative specializzate che attraverso l’adozione a distanza di un prodotto come impegno a sostenere la microeconomia locale Il progetto punta al miglioramento della qualità delle competenze e all’orientamento dei partecipanti verso il mercato del lavoro attraverso la formazione e l’uso delle nuove tecnologie, nonché alla realizzazione di attività socioeconomiche replicabili e auto sostenibili con il coinvolgimento, mediante la tecnica dell’adozione a distanza dei beni prodotti, da parte di singoli cittadini.

  • Progetto METTITI NEI MIEI PANNI” – Bando Regione Puglia “Studio…insieme”Presentato da Fondazione Emmanuel insieme a Istituto Comprensivo “Alighieri-Diaz” – Lecce; Istituto Comprensivo Statale – Taviano; Istituto Comprensivo Polo 1 – Monteroni; Istituto Comprensivo Statale ad indirizzo musicale – Carmiano; Istituto Comprensivo “Galateo” – Frigole/Lecce.OBIETTIVO DEL PROGETTO:Tracciare percorsi e attività di accoglienza, sostegno e integrazione finalizzati al successo formativo di ciascun alunno e a creare una rete virtuosa di Istituti scolastici che, attraverso un progetto comune di condivisione di buone prassi sulla mediazione interculturale, possa dare vita a comunità educanti accoglienti e solidali.
  • PICCOLI PONTI DI PACE
  • Progetto: DEMOPRAXIA – BANDO PARTECIPAZIONE REGIONE PUGLIAProgetto presentato da Fondazione Emmanuel in partenariato con Liceo “Redi-Virgilio” di Lecce, Istituto Tecnico Agrario e Turistico “Presda-Columella” di Lecce, Confartigianato di Lecce, Confcommercio di Lecce, Rapsodia 8.9, Positivo Diretto, Human First.

OBIETTIVO DEL PROGETTO:

Attuare un intervento inedito di inclusione sociale, interculturale e di genere, semplicemente “leggendo” in maniera diversa i paesaggi umani della città, facilitati da situazioni informali e con l’aiuto di una tecnologia comunicativa che possa far nascere progetti di rigenerazione urbana che funzionano come antidoto alle deviazioni divisive.

  • Progetto: IL VIAGGIO DI SINDBAD – BANDO MIBACT Biblioteca casa di quartiereProgetto presentato dal Teatro Pubblico Pugliese, Fondazione Emmanuel, Human First, Associazione Salento crocevia “Giannotti”, Associazione Avvocato di strada, Socrate s.r.l., Associazione Fratelli della stazione, ApS Spazio Baol, Associazione Foglio di via.

OBIETTIVI DEL PROGETTO:

La promozione della cultura mediante l’attivazione di servizi e laboratori destinati anche a soggetti svantaggiati (fasce marginali della popolazione, immigrati, soggetti con disabilità), con un percorso di empowerment che mira a rafforzare in queste fasce sociali la fiducia in se stessi.

Il contrasto di ogni discriminazione basata su età, etnia, lingua, sesso, orientamento sessuale, stato di salute, convinzioni personali, nazionalità, opinioni politiche e credo religioso.

Il coinvolgimento di luoghi e utenti generalmente esclusi dai luoghi di interesse culturale.

La valorizzazione delle identità plurali.

  • Progetto: “LE(G)AMI – BANDO UN PASSO AVANTI” a cura della FONDAZIONE CON I BAMBINIProgetto presentato da Associazione Comunità Emmanuel, Fondazione Emmanuel, Coop, “La strada”, Psi.f.i.a. Aps, Innovamenti, Coop. “Anziani e non solo”, Human Foundation.Il progetto intende sperimentare un’azione positiva sui ragazzi caregiver (11- 14 anni) della provincia di Lecce, pugliesi, con prospettiva di estenderla all’intero territorio regionale grazie all’intesa istituzionale della Regione Puglia.

 

  • Nel corso del 2019 Fondazione Emmanuel ha organizzato:

-n. 4 Eventi Culturali, volti a proporre pensiero e prassi di trasformazione socioculturale in ambito di dialogo e mediazione interculturale, mettendo in moto la rete territoriale

-n. 1 Corso Professionale per Mediatore Interculturale di 600h riconosciuto dalla Regione Puglia. Realizzato dal Consorzio Emmanuel nella forma, quale Ente Giuridico Emmanuel di Formazione, in pratica il Corso è stato realizzato e promosso dalla Fondazione Emmanuel in collaborazione con Università del Salento, A.M.M.I. (Associazione Multietnica Mediatori Interculturali di Torino), ANOLF Lecce, UNIPOP Interazione, Associazione Studi Giuridici Immigrazione, Gruppo Umano Solidarietà, Rapsodia 8.9

-apertura di “Casa Madala”, un Gruppo Appartamento per Cittadini Stranieri Neomaggiorenni, a Lecce in Via don Bosco con l’attivazione di servizi di accoglienza, mediazione interculturale, percorsi di inserimento socio-lavorativo.

-n. 2 laboratori Formativo-esperienziali: uno di Restauro e Recupero di Materiali ed uno di Sartoria Creativa (in collaborazione con l’Associazione Straccetti e Rivoluzione). Continua l’impegno del Laboratorio di Ciclo-Officina per la manutenzione e la messa in sicurezza delle biciclette degli accolti.

Sono state inoltre firmate due convenzioni:

  1. Camera a Sud, Progetto FARI, per il rafforzamento dei Mediatori Linguistici Culturali all’interno delle strutture;
  2. CNAI – Puglia, Associazione di Infermieri, per Incontri di InFormazione su Nozioni di Educazione Sanitaria e Igiene.